April 21, 2011
Vicarious pleasures

Rimango sempre sbalordita dalla capacità di Appel di trascinarti dentro le sue storie, di farti respirare i suoi personaggi come se tu fossi lì, seduto in un angolino, a guardare attonito i loro lati più oscuri, le debolezze e le paure. I tuoi lati oscuri, le tue debolezze e le tue paure.

Il partire da un contesto qualunque, da una famiglia qualunque, normale, banale e poi cominciare a scavare e scavare e scavare ancora. Fino ad arrivare giù, negli antri più nascosti, dove tutto è buio e spaventoso.

Appel ti prende per mano e ti porta a passeggio per gli angoli bui della mente mentre tu ti guardi attorno disorientato.

Dopo Radiazione e Il vicino responsabile anche Vicarious pleasures ti tiene inchiodato fino all’ultima riga in un crescendo di emozioni che passano dalla sorpresa, all’inquietudine al desiderio di volerne ancora. Perché, diciamola tutta, le sue storie finiscono sempre troppo presto.  

12:13pm  |   URL: http://tmblr.co/ZHJ4Vy4UGNsE
  
Filed under: Appel books 
March 28, 2011
letizias:

effyeahnerdfighters:

[submitted by saxophon3hero]

This seems so appropriate to me!!

letizias:

effyeahnerdfighters:

[submitted by saxophon3hero]

This seems so appropriate to me!!

(via abcdeeffe)

March 27, 2011
black-and-white:

Light Reading (by Pichead)

black-and-white:

Light Reading (by Pichead)

March 27, 2011
robert mapplethorpe
thomas, 1987
[via the robert mapplethorpe foundation]

robert mapplethorpe

thomas, 1987

[via the robert mapplethorpe foundation]

February 17, 2011
dottoressadania:

The Knife - Jan Saudek

dottoressadania:

The Knife - Jan Saudek

February 15, 2011

spaam:

Pina - Tanzt, sonst sind wir verloren (Pina Bausch, Wim Wenders) | Kino-Trailer HD (via vipmagazin)

December 30, 2010
Filastrocca di capodanno

fammi gli auguri per tutto l’anno: 
voglio un gennaio col sole d’aprile, 
un luglio fresco, un marzo gentile; 
voglio un giorno senza sera, 
voglio un mare senza bufera; 
voglio un pane sempre fresco, 
sul cipresso il fiore del pesco; 
che siano amici il gatto e il cane, 
che diano latte le fontane. 
Se voglio troppo, non darmi niente, 
dammi una faccia allegra solamente. 

[Gianni Rodari]

December 12, 2010

"La multimedialità annuncia ed evidenzia il ritorno dei sensi nel discorso umano, pur se per via indiretta, come ci avrebbe specificato Walter Ong. Ancora una volta stiamo assistendo al rovesciamento dei primitivi processi di alfabetizzazione. I sensi, una volta astratti in una stringa di parole ben compiuta, erano stati espunti dal discorso culturale e sublimati nel mito delle muse. Ogni musa rappresentava un’arte differente, separata, un’emanazione sensoriale e a se stante del Logos, il discorso divino. Nella realtà virtuale e multimediale, i contenuti sensoriali del linguaggio vengono paradossalmente recuperati, le muse si ritrovano di nuovo insieme"

Derrick De Kerckhove, La mente accresciuta

December 12, 2010
theshipthatflew:

Saul Steinberg (image via)

theshipthatflew:

Saul Steinberg (image via)

(via tagumayu)

December 11, 2010
"Ma io vivevo solamente negli spazi delle mie emozioni d’amore e dove più stavo male e più le intimità erano stravolte dalla passione e i miei pensieri dal sentimento, e dove i miei equilibri più infranti e le mie sicurezze turbate, più mi sentivo di esserci. Cercavo solamente grandi burrasche emotive. Questo per me era l’unico modo di amare."

— Pier Vittorio Tondelli, Biglietti agli amici (via inpuntadinote)

(via cardiocrazia)